Gio Federico Baglioni
I limiti di questa strategia ...

I limiti di questa strategia ... (GioFedericoBaglioni.com ...)

Linkedin share button

I limiti della macchina di Turing



La macchina di Turing è il riferimento per ogni discussione sulla Intelligenza Artificiale (IA)
https://it.wikipedia.org/wiki/Intelligenza_artificiale

“Una macchina di Turing (o più brevemente MdT) è una macchina ideale che manipola i dati contenuti su un nastro
di lunghezza potenzialmente infinita, secondo un insieme prefissato di regole ben definite.”
https://it.wikipedia.org/wiki/Macchina_di_Turing

Questa è un vecchio modello inventato nel 1936 da Alan Turing, ed ancora oggi è un riferimento.

“La Stanza cinese è un esperimento mentale ideato da John Searle come controesempio
rispetto alla teoria dell'intelligenza artificiale forte. Alla base del ragionamento di Searle
vi è il fatto che la sintassi (grammatica) non è equivalente alla semantica (significato).”
https://it.wikipedia.org/wiki/Stanza_cinese

L’esperimento immagina di mettere un computer chiuso in una piccola stanza (la stanza Cinese).
Qualcuno al di fuori della stanza fornisce delle domande al computer e riceve le risposte.
L’idea è che se il computer all’interno ha una intelligenza artificiale può fornire risposte corrette ad ogni domanda.
La persona fuori dalla stanza non può capire se all’interno c’è un computer o una persona.
https://it.wikipedia.org/wiki/Stanza_cinese

Nel 2004, Charles Lickel manager dell’IBM, fu affascinato dall’idea
di creare una macchina in grado di vincere il quiz televisivo americano Jeopard!
https://it.wikipedia.org/wiki/Jeopardy!

Con questo obiettivo IBM ha creato il sistema Watson.
L’idea della macchina di Watson è una evoluzione della “Stanza Cinese”.
La macchina deve riuscire a dare la risposta corretta ad ogni domanda del Quiz.

“Watson è un sistema di intelligenza artificiale, in grado di rispondere a domande espresse in una lingua naturale”
https://it.wikipedia.org/wiki/Watson_(intelligenza_artificiale)
http://www.ibm.com/smarterplanet/us/en/ibmwatson/

Il lavoro è stato fatto con l’idea di lavorare su dei simboli.
La macchina di Turing suppone di avere una lista di simboli e di scrivere dei simboli come risposta del suo lavoro.
La macchina Watson analizza una grande quantità di simboli, parole, disegni.
Questa strategia ha diverse limitazioni perché si basa sui simboli e sulla conoscenza.

Il quiz Jeopardy non è un test di intelligenza.


Il quiz testa solo le conoscenze dei concorrenti.
Le domande sono del tipo:
https://www.jeopardy.com

“IN JULY 2013 THE EUROPEAN UNION SAID THE MILITARY WING OF THIS LEBANESE GROUP IS A TERRORIST ORGANIZATION”

“IN 2012 THE NEW YORK TIMES CALLED THE CONFLICT IN THIS LARGEST CENTRAL AFRICAN COUNTRY "THE WORLD'S WORST WAR”

“THE 2001 IMPLOSION OF PITTSBURGH'S THREE RIVERS STADIUM WAS SO CONTROLLED THAT THIS NEW STADIUM 80 FEET AWAY WAS SAFE”

Rispondere a queste domande non richiede nessuna intelligenza.
È sufficiente ricordare le informazioni da qualche notiziario e ripetere le risposte.
Con questo test escludiamo tutte le persone (o sistemi) che non seguono i notiziari.
Ma guardare la TV non è un requisito necessario per essere intelligenti.
I più grandi inventori della storia (Galileo, Leonardo, Archimede, Newton, ecc.)
non sarebbero in grado di rispondere a queste domande, ma è sicuro che erano intelligenti.

La macchina di Turing ed il sistema Watson presuppongono di analizzare sequenze o gruppi di simboli.


Quando un bambino nasce ha la capacità di imparare a camminare, come non cadere,
e come interagire con il mondo esterno che è completamente nuovo per il suo cervello.
Il bambino è dotato di una grande intelligenza, ma non ha la capacità di analizzare nessun simbolo, nessun testo scritto.
Nei primi mesi di vita non capisce nessuna parola, ma questo non significa che non sia intelligente.
Non possiamo misurare l’intelligenza come capacità di usare dei simboli.

Gli animali sono intelligenti.


Molti tipi di intelligenza si riferiscono alla capacità di interagire con la realtà e non possiamo descriverla con dei simboli.
Non possiamo misurare l’intelligenza come una capacità di usare dei simboli.

4) Molti lavori manuali richiedono intelligenza,

ma questo non significa che il lavoratore usa delle parole nella sua mente per prendere ogni decisione durante il lavoro.
Le parole possono essere un’espressione dell’intelligenza, ma non sono l’intelligenza.



Condividi sui tuoi social per rimanere in contatto con me
Linkedin share button
Come creare un genio
Utilizzando questo sito accettate il nostro utilizzo dei cookie come descritto nella nostra cookie policy Cookies & Privacy